Lupo Dorato

Per Profumo di Lavanda, Lupo Dorato è sempre stato un apripista, che le ha donato o suggerito gli strumenti necessari affinché potesse volare con le proprie ali.

La sua vivace curiosità verso tutto ciò che è nuovo, non fa temere a Lupo Dorato il cambiamento, né lo spaventa l’idea di acquisire nuove abilità. Lupo Dorato ha la capacità di mostrare ai più scettici, pigri e timorosi, come l’applicazione di una particolare tecnologia o strumento possa essere un sostegno per il bene della comunità e non un ostacolo.

Profumo di Lavanda è particolarmente colpita anche dalla generosità di Lupo Dorato. È infatti capace di condividere e offrire con gioia ciò che la sua sete di conoscenza gli fa scoprire, arricchendo il punto di vista di chi lo ascolta.

Da Lupo Dorato, Profumo di Lavanda ha potuto imparare anche quanto sia importante la forza di volontà. Profumo di Lavanda, infatti, è rimasta particolarmente colpita dalla determinazione con cui Lupo Dorato ha deciso di prendersi cura di sé, riappropriandosi del proprio equilibrio attraverso l’alimentazione, la creatività e l’ascolto.

Ed è proprio attraverso l’ascolto che Lupo Dorato mostra una delle sue doti migliori. Quando entra in quella dimensione, Lupo Dorato riesce a comprendere il linguaggio delle cose e delle persone che lo circondano. È come se, connettendosi con il suo Sé più profondo, riuscisse a percepire la verità al di là delle parole e persino gli oggetti sembra vogliano aprirgli i loro cuori.

Forse per la capacità di comprendere la reale natura delle cose o forse per la sua predisposizione all’esplorazione, Lupo Dorato non ha attaccamento a luoghi, persone o cose che hanno fatto parte del passato. Profumo di Lavanda ha la sensazione che Lupo Dorato riesca a prendere ciò che di meglio la vita ha da offrirgli sul momento, per poter poi lasciare il passato alle spalle senza rimpianti o nostalgia.

Per Profumo di Lavanda, Lupo Dorato è come la Vita: in continua evoluzione e movimento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *